Primo Giorno

Arrivate! Dopo un lungo viaggio finalmente si tocca terra. Ad accoglierci il sole e la disponibilità della popolazione del luogo.

Secondo giorno

Arrivati anche gli insegnanti delle altre nazioni: Austria, Belgio, Romania, Grecia. Un gruppo di 16 docenti di diversa formazione, tra scuole elementari e superiori. Terminate le presentazioni ci siamo addentrati nel cuore della città accompagnati dalla nostra guida Valeria.

Terzo giorno: apprendimento formale vs apprendimento non formale

Avviate le prime attività e i workshop con il gruppo di docenti. Molte le idee, le esperienze condivise. Un modo innovativo e ludico per apprendere metodi e strategie alternative. Una didattica nuova che rappresenta un po’ il futuro delle scuole. Learning by doing… il motto della giornata!

 

Quarto giorno: l’apprendimento esperienziale

Il ciclo di Kolb è un modello che definisce l’apprendimento esperienziale come un processo a spirale. È strutturato in 4 fasi.
Da un’esperienza si possono acquisire, migliorare e sviluppare competenze e abilità che i discenti sperimentano e verificano più volte. Ogni nuova esperienza rappresenta un livello superiore di apprendimento, proprio come in una spirale.

 

Quinto giorno: project based learning- PBL

Una mattinata intensa: laboratori e attività didattiche per acquisire al meglio i principi e gli approcci dell’apprendimento, attraverso la realizzazione di progetti ben strutturati. Alla base dell’approccio didattico i discenti, attori protagonisti del loro processo educativo e formativo. Strumento indispensabile per il monitoraggio del progetto: la valutazione formativa.

Sesto giorno: strumenti interattivi e outdoor learning

Durante la mattinata i docenti hanno avuto modo di applicare in situazioni concrete gli strumenti digitali appresi ed esplorati nei giorni precedenti. Oltre a ciò, hanno creato innumerevoli schede didattiche e giochi interattivi in un contesto di teamworking e completa collaborazione. Le attività svolte hanno posto in evidenza l’importanza del lavoro di squadra e del rispetto di tutti i partecipanti. Raggiungere un obiettivo comune, lungo un percorso condiviso soddisfa i partecipanti, fa crescere, conoscere e rispettare.
Al termine della mattinata di lavoro e studio la trainer Valeria, che li ha seguiti durante tutta la settimana, ha consegnato loro i meritati diplomi.
Grazie a Erasmus+ per l’utile esperienza di crescita professionale.